lunedì 31 ottobre 2016

Ognissanti. Stanotte.


Accabadora, Michela Murgia
Einaudi, la mia copia.


"- Non esiste quel modo, e se esistesse non lo userei -.
La voce di Bonaria era perentoria, ma gli occhi erano interrogativi, 
e Nicola se ne sentì incoraggiato.
- La notte di Ognissanti. 
Quando la porta viene lasciata aperta per la cena delle anime, 
voi potete entrare e uscire senza sospetto! 
Al mattino mi troveranno morto nel mio letto e penseranno a una disgrazia."

Michela Murgia, Accabadora



Titolo: Accabadora
Autore: Michela Murgia
Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno: 2014
Prezzo: 11.00 euro

martedì 25 ottobre 2016

Cleopatra, Roma e @TwoReaders







Sono quasi tre anni che @TwoReaders si dedica alla condivisione letteraria su Twitter, con gruppi di lettura mensili e proposte sempre diverse, un progetto che va avanti e vive della passione dei lettori. Per questa nuova lettura proponiamo un romanzo pubblicato da una casa editrice che conosciamo bene, minimum fax, e scritto da un'autrice da ascoltare, per la voce, il tono e per il modo in cui apre alle profondità dei personaggi, a volte con una sola parola inaspettata. Leggere Cleopatra va in prigione di Claudia Durastanti sarà un'esperienza, sono sicura, intensa. 
Il libro è breve e arriveremo in fondo velocemente, ma i mondi interiori che apre sono lunghi corridoi da percorrere, e così le finestre che spalanca sulla città, su Roma, sui suoi luoghi e sulle persone, quelle che vivono dietro le luce accese che vediamo la sera. Mi dispiace che questa lettura sarà così rapida, spero che tutti possano assaporarla nel modo più compiuto possibile.


Dopo gli elogi, le regole:



  • leggere il libro proposto;
  • seguire il ritmo di lettura giornaliero con indicazione del numero di pagina cui arrivare e dell'ultima frase per i lettori di ebook;
  • nei giorni di lettura ciascun tweetlettore ha a disposizione due tweet di citazione e possibilità di commentare;
  • @TwoReaders retwitterà soltanto alcuni dei tweet ricevuti, siamo diventati moltissimi e rischiamo di bloccare gli account dei nostri followers facendo il rt di tutte le citazioni;
  • i tweet di citazione (dal cartaceo) devono riportare la pagina di riferimento;
  • non è consentito allegare fotografie del testo, lo scopo del gruppo è condividere il libro nelle logiche di Twitter e dunque in 140 caratteri;
  • i tweet vanno indirizzati unicamente all'account @TwoReaders, a meno che non siano di  risposta, in questo caso saranno indirizzati al destinatario e a @TwoReaders;
  • hashtag per questa lettura è #cleopatra
  • ai tweet potranno essere allegate immagini attinenti;
  • ciascun lettore è, ovviamente, l'esclusivo responsabile di ciò che scrive e allega;
  • evitare lo spoiler, lasciamo a tutti il piacere di scoprire;
  • agire nel rispetto dell'opera, dell'autore e dell'editore.
  • @TwoReaders modererà la lettura e si riserva di bloccare account che non operano secondo le regole o contrari allo spirito del gruppo

    E il programma:

    mercoledì 26 ottobre
    lettura fino a "sarà letale." (p.23)

    giovedì 27 ottobre
    citazioni e commenti del giorno precedente,
    lettura fino a "nipoti a Natale." (p.43)

    venerdì 28 ottobre
    citazioni e commenti del giorno precedente,
    lettura fino a "i vantaggi dei contraccettivi" (p.64)

    sabato 29 ottobre
    citazioni e commenti del giorno precedente,
    lettura fino a spegnere la sveglia e andare a lavoro." (p.85)

    domenica 30 ottobre
    citazioni e commenti del giorno precedente,
    lettura fino a "insonorizza la sua risposta." (p.105)

    lunedì 31 ottobre
    citazioni e commenti del giorno precedente,
    lettura fino a "come una ballerina." (p.129)

    martedì 1 novembre
    confronto finale sull'intero romanzo. 


    domenica 23 ottobre 2016

    Tra i racconti di Edna O'Brien per la domenica di tè #55





    "Successe una cosa bella. 
    La madre e il padre fecero un viaggio con un'auto noleggio per sbrigare una transazione 
    che gli avrebbe permesso di ottenere un credito su certe terre del padre, 
    il quale invece di ubriacarsi ordinò un bel tè, 
    poi si appoggiò allo schienale prendendosi le bretelle 
    e diede alla madre qualche scellino, 
    con cui la madre si procurò un bellissimo rossetto 
    in un astuccio dorato con le scanalature."

    Edna O'Brien, Oggetto d'amore

    Libro
    Titolo: Oggetto d'amore
    Autore: Edna O'Brien
    Traduzione: Giovanna Granato
    Editore: Einaudi
    Collana: Stile Libero Big
    Anno: 2016 
    Prezzo: 18.50 euro

    Nome: Oakland SF TGFOP
    Tipo: purezza
    Colore: tè nero
    Provenienza: India, Assam, raccolta d'estate
    Aroma: delicato sentore di miele
    Negozio: Cose di tè

    giovedì 20 ottobre 2016

    Non solo Cazalet per il piego d libri #8





    Come spesso capita Fazi editore arriva in casa mia con un generoso pacco per il quale ringrazio sempre, questa volta al suo interno un libro che aspettavo di leggere e una novità da conoscere.

    Titolo: Confusione
    Autore: Elizabeth Jane Howard
    Traduzione: Manuela Francescon 
    Editore: Fazi
    Anno: 2016
    Prezzo: 18,50 euro

    Terza puntata della saga dei Cazalet, Confusione, con una copertina in crescendo di bellezza dal primo volume. L'ho già letto perché quando arrivano i Cazalet non resisto, e dato che vorrei dedicare un unico post ai primi tre volumi, quelli già usciti appunto, non è qui che mi dilungherò troppo. Jane Elizabeth Howard è una grande scrittrice, avvolgente, capace di dire con delicatezza cose spietate, di nascondere le spine tra fiori bellissimi e quella dei Cazalet è una saga familiare che attraversa il novecento e ci porta dalla storia personale alla storia universale, lasciando il lettore rapito e trasognato. La policroma dei personaggi è regina e le figure femminili sono spesso ispiranti. Insomma per chi non abbia ancora iniziato a tuffarsi nei Cazalet che vada tranquillo in libreria per aprirsi a un fine settimana di lettura meravigliosa.


    Titolo: Lo schiavista
    Autore: Paul Beatty
    Traduzione: Silvia Castoldi
    Editore: Fazi
    Anno: 2016
    Prezzo: 18,50 euro

    La seconda proposta che ho ricevuto da Fazi è un libro americano di cui si sta parlando sul web. 
    Lo schiavista di Paul Beatty, titolo entrato nella short list del Man Booker Prize e già vincitore del National Book Critics Circle Award 2015. Per quei lettori che ritengono alcuni riconoscimenti una garanzia di qualità, direi che questo romanzo è ben accreditato. In tempi di campagna presidenziale USA, la questione della razza è un problema mai risolto e mai sopito, qui si affronta l'America che fa del colore una distinzione, un elemento notabile. Un romanzo attuale, impegnato e che pone domande al proprio Paese e al lettore. Ho lett sul web lodi alla traduzione di Silvia Castoldi, con curiosità l'ho messo sul mio comodino dove attende di essere letto, ma non credo aspetterà molto.


    lunedì 17 ottobre 2016

    Voltando pagina. Virginia Woolf

    Voltando pagina. Virginia Woolf.
    Il Saggiatore. La mia copia. 
    Conoscere Virginia Woolf non è facile, non come innamorarsene, restarne affascinati e volerla scoprire. Accettare Virginia Woolf, è un gesto di umanità, di ammissione del genio e della sua lucidità. Fare amicizia con lei è una questione delicata, che passa per una sensibilità fragile e intensa, per una lingua affilata, ma capace di grande tenerezza, per l'Inghilterra che fu e per quella che sempre sarà, una questione e non può prescindere, lo dico sempre, dalla consapevolezza di entrare in contatto con una donna del novecento che non sa che tutto finirà bene, almeno quella volta che l'Europa si incendiava per sua stessa mano.
    Virginia Woolf era una scrittrice unica, definita nei tratti del volto, come nello stile: inconfondibile il profilo tenero e triste della sua giovinezza, col colletto vittoriano e l'acconciatura classica, immutato lo sguardo della signora avanguardista, intellettuale riconosciuta e ascoltata, potente e debole, sostenuta da un marito cui forse dobbiamo ogni opera della moglie.
    Conoscere Virginia Woolf è un'impresa per temerari, iniziare a leggerla è un'esperienza straordinaria, partire dai suoi saggi letterari è una delle vie. Ecco che il magnifico volume pubblicato da Il Saggiatore, Voltando pagina, diventa uno dei molti modi di avvicinare la grandiosità di questa scrittrice. Una raccolta dei saggi letterari scritti dal 1904 al 1941, dalla ragazza che amava leggere all'autrice famosa, che ha fatto della letteratura vita e mestiere, speculazione e riflessione. Liliana Rampello, critica letteraria, saggista e docente di Estetica, ha curato l'edizione e un'introduzione che davvero accompagna il lettore attraverso la scelta degli scritti, la maturazione dell'autrice, la persona Virginia Woolf, la sua arte, il suo essere lettrice prima, riferimento letterario, professionale, quasi femminista già allora, poi. 
    Qualche settimana fa una lettrice del blog mi ha chiesto dei consigli per conoscere proprio lei, Virginia, ho detto che questo libro sarebbe potuto essere utile e bellissimo, è quello che dico qui, perché se qualcuno ha avuto paura di Virginia Woolf, paura davvero e non solo per un titolo di film, può scoprire che la grandezza matura, ma in fondo c'è sempre stata ed embrionalmente viene dal luccichio, dal sacro fuoco, da quell'ardere intimo e profondo che solo alcune rare persone hanno, ma di cui tutti possiamo godere. Leggere e conoscere è una forma di fortuna, di tesoro e di amore, dico sempre anche questo, ma lo credo e sinceramente amo Virginia Woolf e con gioia, mi ripeto ancora, ma è amore, cosa dire di più.
    Con Voltando pagina si gode di questo amore. I testi che preferisco sono quelli in cui si parla di donne, di scrittrici, o di lavoratrici, di vita muliebre e tensioni umane, quelli in cui la complessità femminile emerge dal quotidiano. Non è però tutto qui: in una classificazione temporale, che tiene conto di ciò che in quel periodo stava nascendo a livello narrativo, scopriamo cosa di altro scriveva Virginia, ed esplorare il rapporto tra saggi e romanzi coevi è una delle possibili derive di questa lettura.
    Per chi vuole ancora di lei e per chi la teme.

    Titolo: Voltando pagina
    Autore: virginia Woolf
    A cura di: Liliana Rampello
    Editore: Il Saggiatore
    Anno copia in foto: 2011
    Prezzo: 29,00 euro

    domenica 9 ottobre 2016

    Aspettando dicembre per domenica di tè #54




    "Si affannava per Corde soprattutto a colazione 
    "Magari avessimo un vero tostapane, ma non c'è, non c'è. 
    Si lascia bere quel caffè? Sei stato furbo a portarti una scatola di tè da Chicago. 
    Forse si trova, all'Intercontinental, un giornale straniero per te." 
    Diceva anche "Che peccato che tu non possa vedere quant'è bello il nostro Paese, 
    anziché vederne solo il lato buio, 
    spaventoso, spaventosamente squallido - faithfuly dreary". 
    Doveva aver imparato l'inglese dai libri di fiabe di Beatrix Potter. 
    Un inglese da nanna, da balia, in versione balcanica."

    Saul Bellow, Il dicembre del Professor Corde


    Libro in foto
    Titolo: Il dicembre del Professor Corde
    Autore: Saul Bellow
    Traduzione: Pier Francesco Paolini
    Editore: Rizzoli
    Anno: 1982
    Prezzo: 16.500 lire

    Nome: Kashmir
    Tipo: miscela aromatizzata
    Colore: nero/verde
    Provenienza: Cina
    Aroma: vaniglia, agrumi, spezie
    Gusto: speziato
    Negozio: Cose di tè 

    domenica 2 ottobre 2016

    Williamsburg per la domenica di tè #53




    "Una delle botteghe preferite di Francie era quella dove si vendevano tè, caffè e spezie: 
    era affascinante, con le sue file di scatole laccate, gli strani odori esotici e romantici. 
    Le scatole da caffè color rosso vivo avevano, scritti di traverso con un inchiostro nerissimo, 
    nomi che evocavano luoghi avventurosi: Brasile, Argentina, Turchia, Giava, Misto di miscele. 
    Il tè stava in scatole più piccole dai coperchi inclinati su cui era scritto: 
    Oolong, Formosa, Orange Pekoe, Cina nero, Mandorla fiorita, Gelsomino, Irlanda. 
    Le spezie poi erano in minuscole scatole dietro il banco e i loro nomi erano scritti sugli scaffali: cannella, garofano, zenzero, noce moscata, curry, pepe in grani, salvia, timo, maggiorana. 
    Il pepe, al momento dell'acquisto, veniva ridotto in polvere con un piccolo macinino."

    Betty Smith, Un albero cresce a Brooklyn




    Libro
    Titolo: Un albero cresca a Brooklyn
    Autore: Betty Smith
    Traduzione: Antonella Pietribiasi
    Editore:Neri Pozza
    Anno copia in foto: 2015
    Prima edizione biblioteca Neri Pozza: 2007
    Prezzo copia in foto: 14,00 euro

    Nome: Assam 2nd Flush
    Tipo: purezza
    Colore: tè nero
    Provenienza: India, Assam
    Aroma: forte e maltato
    Negozio: Babington's