venerdì 9 febbraio 2018

Scoprire Nona Fernández con @TwoReaders

Mapocho, Nona Fernández. Gran via. La mia copia.

Prima lettura del 2018 con @TwoReaders, nuovo editore, nuova autrice, nuova ambientazione. 
Gran via, casa editrice da sempre rivolta alla narrativa di lingua spagnola, propone un'autrice cilena Nona Fernández che sta ricevendo sempre più attenzione in Italia, e che conosceremo dalle pagine del suo primo romanzo Mapocho. La storia onirica di una donna che torna in Cile, dopo aver lasciato il paese da ragazzina e negli anni della dittatura, e attraversa Santiago sospesa tra i ricordi e lo smarrimento in una città che non riconosce più, ma che la condurrà alla composizione della storia della propria famiglia, indagando, scavando, soffrendo. Alla fine ci chiederemo, Mapocho, cos'è?

Come sempre nelle nostre lettura abbiamo delle regole:



  • leggere il libro proposto;
  • seguire il ritmo di lettura giornaliero con indicazione del numero di pagina cui arrivare e dell'ultima frase;
  • nei giorni di lettura ciascun tweetlettore ha a disposizione due tweet di citazione e possibilità di commentare;
  • @TwoReaders retwitterà soltanto alcuni dei tweet ricevuti, siamo diventati moltissimi e rischiamo di bloccare gli account dei nostri followers facendo il rt di tutte le citazioni;
  • i tweet di citazione devono riportare la pagina di riferimento;
  • non è consentito allegare fotografie del testo, lo scopo del gruppo è condividere il libro nelle logiche di Twitter e dunque in 140 caratteri o 280 per chi ha aggiornato il sistema;
  • i tweet vanno indirizzati unicamente all'account @TwoReaders, a meno che non siano di  risposta, in questo caso saranno indirizzati al destinatario e a @TwoReaders;
  • hashtag per questa lettura è #Mapocho;
  • ai tweet potranno essere allegate immagini attinenti;
  • ciascun lettore è, ovviamente, l'esclusivo responsabile di ciò che scrive e allega;
  • evitare lo spoiler, lasciamo a tutti il piacere di scoprire.

  • sabato 10 febbraio
    lettura fino a pagina 33 "cuore rosso sul petto."

    domenica 11 febbraio
    citazioni e commenti dal giorno precedente
    lettura fino a pagina 50 "questo si dice."

    lunedì 12 febbraio
    citazioni e commenti dal giorno precedente
    lettura fino a pagina 65 "non hanno scampo."

    martedì 13 febbraio
    citazioni e commenti dal giorno precedente
    lettura fino a pagina 84 "l'ultima volta che lo vedemmo."

    mercoledì 14 febbraio
    citazioni e commenti dal giorno precedente
    lettura fino a pagina 106 "l'asse della giostra."

    giovedì 15 febbraio
    citazioni e commenti dal giorno precedente
    lettura fino a pagina 133 "ottiene risposte."

    venerdì 16 febbraio
    citazioni e commenti dal giorno precedente
    lettura fino a pagina 144 "cagne orfane."


    sabato 17 febbraio
    citazioni e commenti dal giorno precedente
    lettura fino a pagina 161 "dirette al mare."

    domenica 18 febbraio
    citazioni e commenti dal giorno precedente
    lettura fino a pagina 187 "storia di Fausto."

    lunedì 19 febbraio
    citazioni e commenti dal giorno precedente
    lettura fino a pagina 210 "dietro i cespugli."

    martedì 20 febbraio
    citazioni e commenti dal giorno precedente
    commento sull'intero romanzo.


    giovedì 8 febbraio 2018

    Luiselli e Monge: due interviste sulla migrazione.


    Dimmi come va a finire di Valeria Luiselli. La nuova frontiera. La mia copia
    Terra Bruciata di Emiliano Monge. La nuova frontiera. La mia copia. 

    Due libri sulle migrazioni dal  sud America, entrambi pubblicati dalla Nuova frontiera, di entrambi ho incontrato gli autori per le colazioni che mi capita di organizzare con la casa editrice, Terra Bruciata  un romanzo di Emiliano Monge, Dimmi come va a finire, un saggio di Valeria Luiselli. Ho pensato a lungo a come proporli sul blog, parlare due volte dello stesso argomento, conosciuto nella stessa formula e con la medesima casa editrice, creare un unico post per me è la soluzione. Due mattine di dicembre in un bar dell'Eur durante Più libri più liberi con due autori messicani da intervistare in live tweet: ecco il link per leggere il dialogo con Emiliano Monge, e qui per la ricostruzione dell'incontro con Valeria Luiselli. 

    Emiliano Monge, il suo libro e la mia mano a colazione.
    Roma, dicembre 2017 

    Emiliano Monge ha scritto un romanzo verosimile, Terra Bruciata, una storia che forse è accaduta o forse no, una storia di confini passati nella notte attraversando la giungla, di disperazione di uomini e donne che scappano da male e lo fanno attraverso il peggio per arrivare chissà dove. Monge aveva immaginato Terra bruciata come un percorso dantesco Inferno/purgatorio/paradiso, perché il cammino dei migranti ha detto "sembra proprio una discesa agli inferi" e con queste parole ha introdotto il suo libro al manipolo di blogger lì per sentire il suo racconto. Un gruppo di personaggi definiti "anime" dall'autore, perché ha spiegato "il migrante spogliato di tutto rimane solo anima".  Emiliano Monge è partito dal suo romanzo per parlare di migrazione e della violenza insita nel fenomeno stesso, di vittime e di carnefici e di come le figure si confondano nella disperazione e così accade nel suo libro,  che lascia anche spazio al rigurgito potente della vita che scuote chi cerca una frontiera geografica, ma anche un passaggio tra distruzione e ricostruzione. Ci vuole coraggio per leggere questo libro, ci vuole la forza di non fermarsi alle prime pagine di dolore, perché sono vite che esistono e dovremmo saperlo anche noi nelle nostre case sicure.

    Blogger e Valeria Luiselli a colazione parlando di Dimmi come va a finire.
    Roma, dicembre 2017.

    Valeria Luiselli invece ha scritto un saggio sull'essere immigrati, Dimmi come va a finire, essere sudamericani negli Stati Uniti e tanto più negli Stati Uniti di Donald Trump, crescere da immigrati negli Stati Uniti, voler entrare negli Stati Uniti, volerci restare. Cosa significa essere un migrante che cerca di essere accolto dalla più grande potenza mondiale? Valeria Luiselli lo racconta in un testo ricco di spunti autobiografici, nel 2014 insieme alla sua famiglia era in attesa della carta verde e inoltre ha collaborato come mediatrice  traduttrice con il Tribunale dei minori. Il testo è costruito su quaranta domande incentrate sul flusso dei minori non accompagnati, che significa bambini e ragazzini da soli. Bambini e ragazzini da soli che scappano. Bambini e ragazzini da soli che scappano da storie orrende. Di nuovo torna a essere protagonista la violenza, subita nel luogo da cui si scappa e sempre presente per tutto il percorso, perfino all'approdo perché ha detto Valeria Luiselli (e non lo dimentico più) "la violenza inizia nel linguaggio, non è innocuo, causa la concettualizzazione dei fenomeni" Chi conosce la fantasia vulcanica della scrittrice resterà spiazzato dalla realtà contenuta in questo libro, "un saggio a tutti gli effetti" ha detto lei facendo colazione con noi blogger, un'opera di non fiction, senza finzione, senza racconto. Non esiste una persona alla quale non consiglierei questo piccolo libro pieno di informazioni e sentimento, di chi scrive e di chi legge. 


    I libri:

    Titolo: Dimmi come va a finire
    Autore: Valeria Luiselli
    Traduzione: Natalia Cancellieri
    Anno: 2017
    Prezzo: 19, 50 euro

    Titolo: Terra bruciata
    Autore: Emiliano Monge
    Traduzione: Monica Pareschi 
    Editore: La nuova frontiera 
    Anno: 2017
    Prezzo:  euro

    domenica 14 gennaio 2018

    In Israele per la domenica di tè #80





    "Il cameriere gli mette davanti due grandi vassoi:
    ciotoline di latta disposte intorno a un mucchio di riso, 
    ognuna riempita con un tipo diverso di verdura. 
    In un angolo del vassoio è ripiegato un pezzo di roti fumante. 
    Maya raccoglie il riso con le dita e lo infila in bocca aiutandosi con il pollice.
    Ian strappa un pezzo di reti e lo inzuppa nel saag come un biscotto nel tè."

    Il posto migliore del mondo, Ayelet Tsabari

    Libro
    Titolo: Il posto migliore del mondo
    Autore: Ayelet Tsabari
    Traduzione: Francesca Cosi e Alessandra Riposi
    Editore: Nuova Editrice Berti
    Anno: 2014
    Prezzo: 18,00 euro


    Nome: Altro giro
    Tipo: aromatizzato
    Colore: nero
    Aroma: pere, cannella, caramello, cioccolato
    Negozio: namasTèy