giovedì 19 gennaio 2017

Timothy Top. Libro uno: verde cinghiale. Gud


Timothy Top. Libro uno: verde cinghiale.
Gud. Tunué. La copia di mio figlio. 

Una cosa bella delle fiere è incontrare gli illustratori agli stand che personalizzano i libri dei lettori. 
In realtà non mi è successo spesso di partecipare, perché è da poco che sono tornata ai libri illustrati seppure sto cercando di avvicinarmi, zoppicando su una gamba sola, anche ai fumetti e lo sto facendo passando per le letture di mio figlio, che ha sei anni e mezzo, ed è così che ho incontrato Gud. A Più libri più liberi 2015, stand Tunué, una tappa fissa del mio #BlogNotes. Durante la chiacchierata con l'ufficio stampa vedo un ragazzo alto (dico ragazzo perché avrà la mia età e io sono una ragazza per sempre) che disegna sui suoi libri, inizio a fare qualche domanda e viene fuori la storia di un fumettista papà che idea un'opera per bambini, dove il testo, le avventure e il protagonista sono alla loro portata. Detto fatto, la mia prima firma di un fumettista non è davvero mia, ma del mio piccolo lettore preferito e con lui inizio a scoprire una collana di Tunué che non conoscevo: Tipitondi, fumetti per bambini e ragazzi.
Timothy Top ha di circa otto anni e non passa un bel periodo, papà e mamma non vanno d'accordo, a scuola si sente solo e come se non bastasse un imprenditore, di quelli cattivi, minaccia di far cadere una colata di cemento sul parco della città. Davvero va tutto storto, finché una notte Timothy non si accorge di avere un superpotere: il pollice verde, ma davvero verde, perché è di quel colore che si illumina nelle notti senza luna.
Inizia così l'avventura di un Supereroe che guarisce le piante al grido Karamazov.
Chiaramente a questo punto inizia non solo la suspance, ce la farà a salvare il parco e a raddrizzare tutto ciò che storto? Ma anche la ricerca del super potere del bambino lettore: Mamma stasera c'è la luna? Vorrei vedere se anche il mio pollice si illumina di verde. Speriamo che non ci sia la luna. Se non c'è la luna mi svegli?
Ed è così che in casa mia è successa una cosa strana, il mio bambino che mi diceva certo mamma che tu credi propio a tutto, credi a Peter Pan, credi a Harry Potter, credi a Mary Poppins, ma non hai capito che esiste solo Babbo Natale? Quel bambino lì, il selezionatore di magia, crede al pollice verde, o comunque non è poi così certo che non sia vero, e tutto questo s'è portato dietro l'Isola che non c'è, Hogwarts e il vento dall'est, perché se la magia esiste, allora forse esiste proprio tutta la magia, fosse anche soltanto il coraggio dei nostri pensieri e la voglia di guardarsi intorno (capito genitori?). 
A Più libri più liberi 2016 ho ricevuto il secondo Timothy Top, l'avventura continua e dopo aver ripreso il primo, questa volta dalla voce di chi ormai un po' ha imparato a leggere, siamo pronti a ripartire di slancio. Prossimamente su questi schermi. Karamazov!


Titolo: Timothy Top libro uno: Verde Cinghiale
Autore: Gud
Editore: Tunué 
Anno: 2015
Prezzo: 16,90 Euro 






Nessun commento:

Posta un commento