lunedì 14 dicembre 2015

Caro Babbo Natale #1: consigli per futuri lettori.


Le mie copie


Caro Babbo Natale,

non ti scrivo per me questa volta, ma per aiutarti con qualche regalo, sarò il folletto libraio e con il consiglio degli editori che ho incontrato a Più Libri più liberi posso (addirittura!) darti dei suggerimenti, che pensare a tutti è difficile. Ci sarà pure qualche camino nelle case dei lettori, o magari qualche finestra aperta dalla quale intrufolarsi e lasciare l'inconfondibile pacchetto rettangolare sotto l'albero illuminato, e se poi per caso lasci un libro per non lettore chissà che non sia la storia giusta e la volta buona! 
Proprio pensando ai futuri lettori mi vendono in mente i racconti e ti propongo quelli di Bernard Malamud, lui è amato per aver scritto "Il commesso", ma magari questi non lettori non sanno chi è e potrebbero avvicinarsi con la forma della short story, così avranno modo di innamorarsi a loro volta, ecco allora che "Il cappello di Rembrandt" per minimum fax può essere la scelta giusta. Per gli ossi duri della non lettura potresti proporre i "Nanoracconti" a cura di Piero Damiano pubblicati da Homo Scrivens, sono duecentocinquanta e sono composti di duecentocinquanta battute, quattro righe più o meno, e sfido anche i più refrattari a non farsi coinvolgere.
Un tuffo nella letteratura di montagna potrebbe invece folgorare gli appassionati di neve, roccia e natura, ed è quello che auguro a chi avrà l'accortezza di leggere, e la fortuna di ricevere, "Neve, cane, piede" di Claudio Morandini per Exorma edizioni, un breve romanzo in cui l'impossibile è a portata di mano.
Anche chi non legge ha bisogno di storie avvolgenti, forse non conosce ancora il piacere di trovarle in un libro, ma Keller editore crea l'occasione per scoprirlo, pubblicando "Il nostro riparo" di Fances Greenslade. Un romanzo con al centro la famiglia, perduta e ricreata, l'unione tra due sorelle e l'indagine dei sentimenti: durante le vacanze sarà facile lasciarsi trasportare nella British Columbia, e si placherà così la necessità di immergersi in un racconto inglobante.
Per i viaggiatori c'è poi la possibilità di ricevere una delle guide pubblicate da Odoya, quella su New York scritta da Mario Maffi per esempio, in cui non c'è il turismo, ma l'atmosfera e gli ambienti della città e ne potranno scaturire derive letterarie. 
Spero di esserti stata utile e ricordati che non sono idee per me, ho già tutti quei titoli e quest'anno desidero solo classiconi, ma ho pensato di coinvolgerti nella mia missione di diffusione della lettura.
Ti riscrivo presto per i consigli per lettori appassionati, che anche loro meritano un pacchetto facile da identificare, ma che è sempre una sorpresa.

Ti abbraccerei,

Laura



Libri dall'alto:

Titolo: Neve, cane, piede
Autore: Claudio Morandini
Editore: Exorma
Anno: 2015
Prezzo: 13,00 Euro

Titolo: Il cappello di Rembrandt
Autore: Bernard Malamud
Traduzione: Donata Migone
Editore: minimum fax
Anno: 2015
Prezzo: 13,50 Euro

Titolo: Nanoracconti
Autore: 250 autori
A cura di: Piero Daminiano
Editore: Homo Scrivens
Anno: 2014
Prezzo: 14,00 Euro

Titolo: Il nostro riparo
Autore: Frances Greenslade
Traduzione: Elvira Grassi
Editore: Keller
Anno: 2015
Prezzo: 17,50 Euro

Titolo: New York, ritratto di una città
Autore: Mario Maffi
Editore: Odoya
Anno: 2010
Prezzo: 18,00 Euro

Nessun commento:

Posta un commento