mercoledì 27 maggio 2015

Alla grande invasione!

fonte: http://www.lagrandeinvasione.it/


Il tè tostato e @TwoReaders tornano alla Grande invasione, dunque, per il secondo anno, i gruppi di lettura si sposteranno a Ivrea, nelle tre mattine del festival, per tre incontri dal vivo  e simultaneamente vissuti su Twitter. 
Le proposte di lettura sono strutturate su un unico tema e declinate in tre aree geografiche: osserveremo "la famiglia" attraverso i passi di nove libri scelti tra la produzione letteraria italiana, nordamericana e sudamericana. 
Nel primo appuntamento, previsto per il 31 maggio, partiremo da molto vicino immergendoci nel romanzo meraviglioso con cui Natalia Ginzburg vinse il Premio Strega nel 1963, e così "Lessico famigliare" (Einaudi) aprirà le letture e omaggerà la città che ci ospita con, tra gli altri, un brano su Andriano Olivetti. Nello stesso incontro andremo avanti con "La ferocia" di Nicola Lagioia (Einaudi) e "We are family" di Fabio Bartolomei (e/o).
La seconda giornata sarà dedicata agli Stati Uniti con tre autori che hanno rappresentato la realtà americana in epoche differenti e diversamente ambientate, "Cronache della famiglia Wapshot" di John Cheever (Feltrinelli), "Le correzioni" di Jonathan Franzen (Einaudi) e "Una perfetta felicità" di James Salter (Guanda). 
Il terzo incontro sarà dedicato al sudamerica con due classici e un libro che lo diventerà: "Cent'anni di solitudine " di Gabriel Garcia Marquez (Mondadori) perché parlare di famiglia e non passare per Macondo non è possibile, "La casa degli spiriti" di Isabel Allende (Feltrinelli) e "Purgatorio" di Tomas Eloy Martinez (Sur). Proprio di quest'ultimo poi inizierà la lettura completa con @TwoReaders secondo le regole consuete e il programma che sarà pubblicato in settimana, un romanzo che spero colpirà i lettori del gruppo come ha colpito me. 
Per ogni libro leggeremo insieme alcune parti e ne parleremo con chi sarà a Ivrea e con chi ci seguirà su Twitter, l'obiettivo è condividere il tema attraverso questi nove romanzi che della famiglia, dei legami che ne derivano, dei sentimenti e della mancanza di essi, fanno il loro cuore, la loro parte viva e pulsante. Ci saranno sguardi d'amore, dipendenze, rapporti malati e strutture forti e sane, ci sarà l'essere figli, genitori, coppia, fratelli, ci sarà la famiglia come casa e come prigione, ci sarà il crogiolarsi al suo interno e il volerne scappare, ci saranno i membri che arrivano da fuori, vengono acquisiti e modificano gli equilibri e la tensione a far rimare tutto come è sempre stato. Leggere di ciò da cui deriviamo, nella presenza o nell'assenza, condividere lettura e dibattito e poter riportare tutto, anche, alla nostra esperienza. 
In questi giorni dall'account twitter stiamo raccontando i libri e organizzando la storify dei tweet di presentazione, delle citazioni già postate dai lettori storici del gruppo e delle prime sensazioni sulle opere scelte, da Ivrea segnaleremo il numero di pagina dei passi che si leggeranno e racconteremo i reading. 
A presto alla grande invasione!

(Il festival è ricchissimo qui il programma, domani un post di segnalazione degli eventi che vorremmo seguire e twittare per il gruppo).

2 commenti:

  1. mhm mhm mi improvviso talent-scout..non è che per una blogger ci perdiamo una scrittrice??????

    RispondiElimina