martedì 1 ottobre 2013

...perché ottobre è tutta poesia...


"Non so se tutti hanno capito, Ottobre la tua grande bellezza:
nei tini grassi come pance piene prepari mosto e ebbrezza, prepari mosto e ebbrezza...
Lungo i miei monti, come uccelli tristi fuggono nubi pazze,
lungo i miei monti colorati in rame fumano nubi basse, fumano nubi basse"

Francesco Guccini, Canzone dei dodici mesi

1 commento:

  1. l'autunno è la stagione della sensualità ed ottobre è il collage degli opposti, le mattine ora limpide e pungenti ora piovose ed introspettive, il primo golf di lana, il primo fuoco acceso, odore di bosco, di fumo, di terra , frutti carichi di piaceri visivi olfattivi gustativi, migrazioni nel cielo e nell'anima, si completa il ritorno in se stessi iniziato a settembre dopo le pulsioni dell'estate. i libri sono più attraenti. Sebastiano

    RispondiElimina